Coronavirus e bambini: linee guida

Posted in bambini, consigli by

In questo momento eccezionale delle nostre vite in cui assistiamo ad uno stravolgimento della nostra quotidianità è molto importante proteggere i nostri bambini non solo dal punto di vista della salute ma anche del loro benessere psicologico. Dobbiamo ricordarci che il mondo dei bambini si intreccia inevitabilmente con quello degli adulti, noi siamo i loro punti di riferimento e in questi giorni di paura e incertezza loro si rivolgeranno a noi, guarderanno i nostri comportamenti per fronteggiare questa paura invisibile, non è il mostro che si nasconde sotto al letto o nell’armadio ma qualcosa che non si può vedere, immaginare, toccare e che spaventa ancora di più.


PICCOLE LINEE GUIDA

  • Rispondete alle domande dei vostri bambini senza usare percentuali, senza parlare di “decessi” o di “terapia intensiva” ma spiegando con un linguaggio semplice (modulato in base all’età) quello che sta accadendo.
  • Create nuove abitudini. I bambini e gli adolescenti inizialmente vedevano questi giorni di reclusione come una vacanza dalla scuola; con il protrarsi però di questa condizione potrebbero comparire comportamenti e atteggiamenti di frustrazione, capricci, aggressività. La scuola da regolarità e abitudini, createne insieme a loro di nuove. Preparate con loro un cartellone con gli appuntamenti della giornata: sveglia, pasti, compiti, momento televisione/cellulare, attività di gioco con loro, anche un laboratorio di cucina se sono abbastanza grandi. Questo distoglierà i vostri figli dalla noia e li farà sentire utili.
  • Attività fisica. E’ importante che i bambini e i ragazzi facciano attività fisica e attivino il proprio corpo. In base all’età dei vostri figli fateli muovere il più possibile. Anche in casa si può fare del movimento, esercizi a corpo libero per gli adolescenti, balli di
    gruppo seguendo video su youtube per i più piccoli. Fateli insieme a loro, sarà divertente e farà bene anche a voi.
  • Alimentazione. Il rischio di questi giorni di clausura è che diamo ai nostri bambini gli alimenti sbagliati o li viziamo con dolci, patatine, gelati come se dovessimo premiarli. Mantenete uno stile alimentare sano e buon abitudini, fateli bere acqua e se hanno voglia di dolci o di pizza prendetevi un momento e preparate una torta o degli stuzzichini insieme a loro, saranno più sani e avrete occupato del tempo facendo qualcosa insieme a loro.

Infine normalizzate le loro paure infondendo un senso di speranza, non ditegli “domani, tra
una settimana sarà tutto a posto”. Non dite loro cose che potrebbero non accadere, si fidano di
voi e sono come delle spugne, assorbono tutto, le vostre paure, i vostri stati d’animo negativi
ma anche, ricordatelo bene, la vostra gioia e i vostri sorrisi.
In questo momento carico a livello emotivo ricordate che ogni emozione è normale, è la
situazione a non esserlo!

Dott.ssa Valentina Candela, psicologa

Previous Post Next Post

Leave a Reply

You may also like

error: Content is protected !!